Incontro di aprile della Scuola di formazione

Categorie: Varie

In questi giorni il Governo sta elaborando il Documento di economia e finanza (Def) e la cosiddetta Manovrina. Far quadrare i conti, soprattutto in tempi di crisi perdurante com’è quella che stiamo attraversando ormai da anni, è uno degli impegni più delicati per la classe politica, chiamata ad assicurare l’equilibrio e, insieme, a sostenere una crescita che in un contesto nazionale e mondiale così travagliato continua a essere faticosa, assestandosi non oltre il punto percentuale. “Un’agenda economica per l’Italia: tasse, spesa e debito”, è il titolo del prossimo incontro della Scuola di formazione in programma dopodomani venerdì 21 aprile, alle ore 20, al Novotel di via Ceccherini (uscita Castellana della tangenziale). Sarà l’occasione per un’analisi a tutto tondo delle sfide per il nostro Paese il quale, come ha dimostrato un recente studio dell’Ocse, è al quinto posto per il peso delle tasse sui salari, con un cuneo fiscale pari al 47,8 per cento. Nonostante ciò, appare sempre molto complicato assicurare la “coperta corta” delle spese, con la necessità di una correzione continua dei provvedimenti per assicurare il funzionamento della macchina-Stato e i servizi erogati ai cittadini, a fronte di un debito pubblico gigantesco, pari a 2.230 miliardi di euro (fonte Bankitalia) che inevitabilmente graverà sulle generazioni a venire. Dello stato di salute dell’Italia, in questo quadro, e delle possibili prospettive da costruire e perseguire, si parlerà con due importanti ospiti: il deputato Daniele Capezzone, già presidente della Commissione Finanze di Montecitorio, e Andrea Vavolo, consulente fiscale dell’Ufficio studi della Cgia di Mestre. Introduce il presidente Cesare Campa, modera Bruno Bernardi.

PREMIO MESTRE DI ACQUARELLO

Categorie: Varie

PREMIO MESTRE DI PITTURA

Categorie: Varie