spinner

Il Circolo Veneto

Chiamaci ora +39 366 5485532

Alla Scuola di Formazione: “La consapevolezza di essere Europei”

10 Maggio Mestre: “La consapevolezza di essere Europei”

Il prossimo 26 maggio saremo chiamati alle urne per il rinnovo del Parlamento europeo.

L’appuntamento non sembra particolarmente sentito, complice una campagna elettorale molto breve, appena un mese visto che le liste si sono chiuse da qualche giorno; la sparizione dell’orizzonte di ogni spinta ad uscire della Comunità continentale , molto più sostenuta nei mesi passati; l’attenzione concentrata, piuttosto, sui litigi delle forze di governo, con le possibili conseguenze; e, laddove si tengano, sulle elezioni amministrative, viste come “più vicine” al cittadino e più importanti per la vita quotidiana.

Elezioni europee fiacche, dunque, che pure rivestono un certo valore se non altro perchè, proiettate sul nostro Paese, saranno in grado di offrire un termometro dei risultati anche in vista di nuovi scenari che potrebbero crearsi a livello nazionale.

L’Italia in Europa è una certezza che va rinnovata e dunque una sfida che chiama in ballo la partecipazione e la responsabilizzazione di ogni cittadino, anche col suo diritto-dovere del voto.

Per capire quali prospettive potrebbero aprirsi da qui a un mese, venerdì 10 maggio, alle 20, interverranno alla Scuola di Formazione, Renato Mason, segretario della CGIA di Mestre; Lorenzo Colovini, redattore di “Luminosi giorni”, Davide Rossi, docente dell’Università di Trieste ed editorialista del Corriere del Veneto.

Introduce il Presidente de Il Circolo Veneto Cesare Campa, modera Claudia Fornasier, capo redattore Corriere del Veneto.