spinner

Il Circolo Veneto

Chiamaci ora +39 366 5485532

Export e turismo. Sono i due punti forti del Veneto, secondo i dati contenuti nel Rapporto 2015 “Il Veneto si racconta, il Veneto si confronta” che il 18 marzo scorso sono stati presentati dalla dirigente del Servizio statistico regionale Maria Teresa Coronella. Nel 2015, rispetto al 2014, il primo è cresciuto del 5,3%, il secondo del 6,1% per quanto riguarda gli arrivi - che sono 17 milioni 250 mila - e del 2,2% per ciò che concerne le presenze - che sono 63 milioni 232 mila -, in particolare con un incremento nelle città d’arte del 4,4%. “Il Veneto si fa apprezzare

  SABATO 19 MARZO 2016 UNO SGUARDO DAL CUORE DI VENEZIA     LA SCALA ED IL PALAZZO CONTARINI DEL BOVOLO CON IL MUSEO DELL’I.R.E e VISITA ALLA CHIESA DI SAN SALVADOR. Nuova uscita del sabato de Il Circolo Veneto a Venezia per ammirare il particolarissimo Panorama “ dei Tetti “ di Venezia visitando una delle “ regge “ cittadine che trasformarono la storia, la cultura e l’aspetto urbano e non solo nella Capitale della Serenissima, ammirare nelle sue stanze la raccolta d’arte della Fondazione che ne è proprietaria, vedere la bellissima Pala d’Oro del XIV secolo di San Salvador.

Venerdì 18 Marzo 2016 - L’ECONOMIA DEL VENETO : la locomotiva d’Italia tra crisi e sfida Europea           Introduce : Cesare Campa Presidente del Circolo Veneto Intervengono : Maria Teresa Coronella Dirigente regionale del Sistema Statistico Bruno Bernardi Università Cà Foscari Venezia Carlo Bagnoli Dipartimento Economia e Direzione Aziendale Università Cà Foscari Venezia Venerdì 18 Marzo 2016 - ore 20.00 Presso il Novotel di Mestre- Via Ceccherini   Il Circolo Veneto si trova in particolare sintonia con i comportamenti di auto organizzazione competitiva che contraddistinguono il corpo sociale della nostra regione e vuole promuovere in questa stessa logica lo sviluppo di una espressione politica adeguata al crescente potenziale

L'obiettivo è portare il Veneto a ottenere lo Statuto speciale mediante la fusione con il Trentino Alto Adige e il Friuli Venezia Giulia. Il Comitato per la Macroregione triveneta, guidato dall'avvocato Ivone Cacciavillani, dall'economista Ferruccio Bresolin e dal sociologo Ulderico Bernardi, vede la soluzione nella procedura dell'art. 132, comma primo, della Costituzione secondo cui l'accorpamento può essere richiesto da tanti Consigli comunali che rappresentino almeno un terzo delle popolazioni interessate e la proposta sia approvata con referendum dalla maggioranza delle popolazioni stesse. “Il Veneto da solo può richiedere la consultazione e far vincere i favorevoli – ha spiegato l'avvocato Domenico Menorello intervenendo a Mestre a un convegno promosso dal Circolo

“Il ruolo di Venezia nella macroregione Triveneta”: é' il tema al centro del prossimo incontro della Scuola di formazione politica in programma il 19 febbraio, sempre alle 20 nella sala convegni del Novotel in via Ceccherini (uscita Castellana della tangenziale). Ospiti della serata saranno Ivone Avv. Cacciavillani,già Presidente degli avvocati amministrativisti del Veneto e Domenico Avv. Menorello, avvocato amministrativista. La denominazione di Tre Venezie (Venezia Tridentina,Venezia Euganea,Venezia Giulia) trae ispirazione dal termine con cui era conosciuta in età imperiale la X Regio di Augusto e cioè Venetia et Histria. Con l’assetto geopolitico modificatosi dopo la seconda guerra mondiale le Tre Venezie individuarono

“La politica:una vocazione di pochi o un dovere di tutti?”. A questo interrogativo, al centro del primo incontro del 2016 della Scuola di Formazione, ha risposto il prof. Ivano Dionigi, già rettore dell’Università di Bologna, con una frase che ben ha riassunto l’obiettivo: “Vivere da uomo, per l’uomo”. Dionigi ha tenuto un’appassionante lectio magistralis, davanti a una platea composta da un centinaio di persone, offrendo un lungo excursus con varie citazioni su come, nell’antica Roma e Grecia, era inteso il senso della Politica, quella con P maiuscola, appunto. Compito di quest’ultima, concepito come servizio alla Res pubblica, “è di conciliare quel conflitto che

Venerdì 22 Gennaio 2016    Ore 20.00   LA POLITICA : UNA VOCAZIONE DI POCHI O UN DOVERE DI TUTTI ?         Introduce : Cesare Campa Presidente del Circolo Veneto   Interveranno: Ivano Dionigi Già Magnifico Rettore dell’Univ.di Bologna   Paolo Giaretta Senatore   Carlo Alberto Tesserin Primo Procuratore di San Marco   Coordina: Bruno Bernardi Università Cà Foscari Venezia   La politica : una vocazione di pochi o un dovere di tutti ? Cosa intendevano gli antichi per “res publica“? Quali i suoi fondamenti? Come conciliare le ragioni dell’individuo con quelle della civitas ? L’incontro intende rispondere a queste domande partendo dai testi classici di Platone , Aristotele , Cicerone e Seneca declinandoli secondo

Innovazione culturale, strategie di marketing,  digital communication, comunicazione efficace per conquistare sempre maggiori visitatori del patrimonio museale, storico ed artistico veneziano, un patrimonio culturale a servizio delle imprese,  imprese che supportano la cultura, un’industria turistica che vive di impresa e cultura, sono stati gli argomenti trattati nel 4° incontro di Scuola di Formazione Politica 2015/2016, tenutosi venerdì 4 dicembre 2015, organizzato da Il Circolo Veneto. Relatori ed ospiti della serata, coordinati dal Prof. Bruno Bernardi ed introdotti dall’On. Cesare Campa, sono stati Walter Hartsarich, esperto di marketing culturale e di comunicazione, Gabriella Belli, direttore della Fondazione Musei Civici di Venezia, Massimo