spinner

Il Circolo Veneto

Chiamaci ora +39 366 5485532

“Ciò che ci unisce è più forte di ciò che ci divide” è quello che Konrad Adenauer, Robert Schuman, Alcide De Gasperi, Jean Monnet devono aver tenuto caro durante tutto il lungo processo di unificazione europea post-bellico. Questa apparentemente semplice, ma in realtà dirompente, considerazione rappresenta la sconfitta delle ideologie totalitarie. Affermazione del valore unico e irripetibile di ogni essere umano, libertà di espressione, religiosa, di educazione, d’impresa, cooperazione tra i popoli: questi sono solo alcuni degli elementi che essi vollero affermare, insieme al desiderio di una pace duratura. Domandiamoci che cosa è rimasto, oggi, della visione dell’Europa dei padri

Venerdì 14 marzo, con inizio alle ore 10, al Teatro Corso di Mestre, si terrà un incontro dibattito con le scuole sul tema “L'Europa per i giovani”. Con il sindaco di Venezia, Giorgio Orsoni, interverranno la vice presidente del Parlamento europeo, Roberta Angelilli, la presidente della Provincia di Venezia, Francesca Zaccariotto, il presidente del Circolo Veneto, Cesare Campa, il dirigente dell'Ufficio scolastico provinciale, Domenico Martino, il responsabile dell'agenzia nazionale Erasmus plus, Sara Pagliai, la curatrice della mostra, Anna Paolini, il presidente del Parlamento europeo degli studenti, Raffaele Morini, il direttore del Gazzettino, Roberto Papetti. L'evento è patrocinato, tra gli altri, dal Comune

La seconda uscita dell’anno 2014 sarà incentrata in pieno sul Diciottesimo Secolo attraverso la visita a CA' REZZONICO - MUSEO DEL '700 VENEZIANO dove potremo in maniera ampia e completa ammirare tutti gli aspetti del secolo degli sfarzi e del tramonto della Serenissima. Dai quadri e affreschi dei tanti pittori protagonisti dell'arte barocca (Giovan Battista e Giandomenico Tiepolo, Canaletto, Guardi e i Vedutisti, Longhi, Piazzetta, Rosalba Carriera e molti molti altri ancora) agli aspetti storici e sociali che portarono alla fine della millenaria storia del Ducato Veneziano attraverso eventi ed illustri protagonisti (da Casanova a Lodovico Manin, da Carlo Goldoni

 Direttamente all´entrata nel Canal Grande si trova una delle costruzioni più imponenti di Venezia: La Chiesa Santa Maria della Salute, un edificio essenziale per l´immagine della città. Fu costruita tra il 1631 ed il 1687 come ringraziamento per la liberazione dalla pestilenza nel 1630 che portò la morte a ben 40.000 veneziani. Così si decise di erigere una chiesa alla Vergine Santissima come segno di gratitudine. Gli interni della Chiesa di Santa Maria della Salute sono realizzati interamente nello stile rinascimentale veneziano. Otto enormi colonne sorreggono la cupola – e su entrambi i lati si trovano rispettivamente sei cappelle laterali. Uno dei più preziosi e

Sistema proporzionale, premi di maggioranza, soglie di sbarramento, collegi plurinominali. Mai come oggi la discussione sul nuovo sistema elettorale risulta tanto di attualità. Il recente incontro fra il segretario del Pd Matteo Renzi e il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi sembra condurre a una soluzione, l'Italicum, che promette di garantire maggiore governabilità. A scapito dei piccoli partiti. Quali saranno i nuovi scenari politici e le future coalizioni di fronte a questa prospettiva? Come reagiranno le minoranze davanti all'ipotesi di soglie di sbarramento “penalizzanti”? Saranno questi gli spunti di discussione durante il convegno “La nuova riforma elettorale” organizzato dal Circolo Veneto e in

Prosegue il ciclo di convegni della Scuola di Formazione Politica promossi dal Circolo Veneto. Il prossimo appuntamento sarà venerdì 24 Gennaio alle 20.00 al Novotel di Mestre. Il tema sarà il libro di Valdo Spini “La Buona Politica – Da Machiavelli alla Terza Repubblica”. Relatori saranno lo scrittore del libro, già sottosegretario al Ministero dell’Interno e agli Esteri, Assessore alla Cultura nel Comune di Firenze e Ministro dell’Ambiente nel Governo Ciampi; ed il Presidente del Circolo Veneto, l’On. Cesare Campa.