spinner

Il Circolo Veneto

Chiamaci ora +39 366 5485532

15 Novembre Mestre: "Il controllo dei mari e gli equilibri del mondo" I mari rappresentano oggi l’infrastruttura fondamentale per qualsiasi potenza che abbia responsabilità o ambizioni planetarie. Sui mari viaggi la maggior parte delle merci destinate al nostro benessere, conseguentemente controllare le rotte e i loro colli di bottiglia è condizione indispensabile per essere una potenza mondiale. Sopra e sott’acqua si svolge un confronto militare di importanza strategica fondamentale. Le reti dei condotti e dei cavi sottomarini trasportano le linfe vitali dei nostri sistemi economici e di comunicazione. Tutto ciò in un quadro geopolitico mondiale in continua evoluzione, contrassegnato da preoccupanti segnali di instabilità. Esaminerà

09 Novembre Mestre: "Società in House e Comuni: servizi comunali e rapporto con il cittadino" Il caso Veritas SpA: affidamento, contratto di servizio, controllo analogo, bilancio consolidato, finanziamenti e deliberazioni dell'ente pubblico. Con il D.lgs 100/2017, testo unico sulle società partecipate (cd Riforma Madia), il legislatore ha voluto introdurre un ulteriore riduzione di quelle società partecipate che qualitativamente e quantitativamente non rispondono più a determinati criteri, quale migliore occasione, allora, per capirne di più e approfondire l'argomento con il direttore generale dell'azienda più importante del nostro territorio in termini di estensione, quantità di servizi e rapporto con gli enti locali: Veritas

04 Novembre Chioggia: "Social Media Marketing: Facebook e Instagram" Il target e gli strumenti di comunicazione La diffusione di notizie è un fattore essenziale nel rapporto tra chi ricopre ruoli politici (istituzionali) ed il cittadino, e da qualche anno, oltre agli strumenti tradizionali, sempre validi, sono stati affiancati strumenti di innovazione tecnologica con i quali si raggiunge, in modo diverso, un numero di persone sempre più ampio. Siti internet, Facebook, Twitter, Messenger, WhatsApp, Sms e Blogs da gestire in maniera professionale, al di là di ogni campagna elettorale, da mantenere, implementare e migliorare nel tempo, per una reale visibilità e un

10 Maggio Mestre: "La consapevolezza di essere Europei" Il prossimo 26 maggio saremo chiamati alle urne per il rinnovo del Parlamento europeo. L'appuntamento non sembra particolarmente sentito, complice una campagna elettorale molto breve, appena un mese visto che le liste si sono chiuse da qualche giorno; la sparizione dell'orizzonte di ogni spinta ad uscire della Comunità continentale , molto più sostenuta nei mesi passati; l'attenzione concentrata, piuttosto, sui litigi delle forze di governo, con le possibili conseguenze; e, laddove si tengano, sulle elezioni amministrative, viste come "più vicine" al cittadino e più importanti per la vita quotidiana. Elezioni europee fiacche, dunque, che pure

13 Aprile Mestre: "Fact Checking e informazione partecipata dal cittadino" Strategie, compiti e funzioni: Protezione Civile e il caso di "Emergenza24" La VII e ultima lezione della Scuola avrà l'obiettivo di portare gli allievi all'interno di una società locale nella piena trasformazione sociale, digitale e economica ove i cittadini vivono un cambiamento importante: nuove regole, nuove opportunità e nuovi servizi che si delineano nel dialogo sempre più diretto tra le città e cittadini in un'ottica locale, nazionale e internazionale. L'informazione diventa fondamentale per una costruzione partecipata, consapevole e responsabile sia da parte di chi eroga l'informazione sia di chi la commenta, soprattutto

12 Aprile Mestre: "Società Digitale, Economia Circolare: le nuove sfide di una società che cambia L'avvento del digitale e le nuove sfide dell'economia circolare costringono a rivedere i processi e i modelli decisionali. L'Europa ha tracciato la strada verso l'economia circolare con specifiche normative, ma se esiste un'economia circolare anche la città e la società non può essere che circolare. Essere circolari significa rivedere i nostri modelli secondo processi sostenibili, intelligenti e inclusivi. Una società circolare è una società inclusiva che usa le informazioni e le relazioni trai soggetti - pubblici e privati, singoli e collettivi - per creare condizioni di benessere

27 Marzo Portogruaro: "Progettare nella Pubblica Amministrazione" Un metodo semplice: Business Model Canvas Il Tema della progettazione nella Pubblica Amministrazione è argomento spinoso: il budget spesso è scollegato da qualsiasi logica o i complessi meccanismi di controllo e burocrazia possono portare a degenerare l'idea iniziale e le relative tempistiche. In questo contesto acquisire e adottare capacità progettuali nuove è quindi una risorsa preziosa e vitale. Nei sistemi di governo più avanzati del pianeta, quale ad esempio il Canada, da tempo è stato adottato un metodo, tanto innovativo quanto semplice, sviluppato in ambito aziendale, che sta generando risultati inaspettati. Si tratta del "Business Model

16 Marzo Mestre: "I bilanci degli Enti Locali" Dall'armonizzazione dei bilanci alla riforma delle partecipate La principale ossatura di una pubblica amministrazione rimane la tenuta in ordine dei conti di un bilancio consolidato e le conseguenti politiche da applicare. Il legislatore, recentemente con D.Lgs. 118/2011, ha tentato di dare una risposta nella redazione dei bilanci, definendo principi contabili e nuovi schemi di bilancio all'insegna del consolidamento e della trasparenza dei conti oltre che all'efficienza nella gestione delle risorse e confrontabilità dei dati di bilancio: L'armonizzazione dei bilanci. Con il testo unico sulle società partecipate (Dlgs 100/2017), invece, ha voluto introdurre un ulteriore

7 Marzo Mestre: "Venezuela SoS all'Europa La crisi che sta vivendo la nazione sudamericana è al centro del dibattito di tutte le diplomazie anche al di qua dell’oceano. E non può mancare di essere al centro degli appuntamenti del nostro Circolo Veneto che quest’anno ha scelto di interrogarsi sull’Europa in occasione delle elezioni del 26 maggio prossimo. Bruxelles non può chiudere neppure un occhio su quanto sta accadendo e sicuramente i prossimi organismi politici dovranno affrontare la questione venezuelana arrivando anche a “sporcarsi le mani” scegliendo quale posizione (si spera comune) prendere nello scontro tra Maduro e l’antagonista Guaidò presidente dell’assemblea nazionale.