spinner

Il Circolo Veneto

Chiamaci ora +39 366 5485532

Sarà Vienna la meta del viaggio di fine anno del Circolo Veneto. Dal 27 al 29 Giugno ci sarà la possibilità, per i soci, di visitare la capitale dell’Austria, uno dei centri storici e politici della nostra Europa, oltre ad essere una delle più belle città europee. Il centro di Vienna, delimitato dall’elegante arteria circolare chiamata Ring, si può facilmente girare a piedi. Dichiarato patrimonio storico e culturale dell’umanità dall’Unesco, conserva intatto il fascino e l’eleganza dell’antica capitale asburgica, in cui maestosi palazzi e chiese monumentali si alternano a caratteristiche stradine in cui il tempo sembra essersi fermato, in un’atmosfera calda

  Fino al 31 maggio 2014 è possibile partecipare al Concorso "Diventiamo cittadini europei" per giovani e scuole organizzato dall'Associazione "Il Circolo Veneto" in collaborazione con il Movimento Federalista Europeo. Per partecipare al concorso i candidati dovranno effettuare, a scelta, una delle seguenti prove: - PROVA SCRITTA: articolo, saggio breve, tema, relazione, tesina, ecc.; massimo 4 facciate di foglio protocollo o 5 cartelle. Vedi i temi nel bando di concorso. - PROVA GRAFICA: formato a scelta; permesse tutte le tecniche, comprese quelle multimediali. Vedi i temi nel bando di concorso. Possono partecipare tutti gli studenti del triennio delle scuole secondarie superiori della Provincia di Venezia. La partecipazione può essere solo individuale. PREMIO I vincitori verranno premiati con

La terza uscita del 2014 presenta un uscita molto interessante per conoscere a fondo il territorio della provincia di Venezia. Dopo il ritrovo si partirà per Campagna Lupia (VE) dove visiteremo il Museo del territorio della Laguna di Venezia, dedicato all’etnografia lagunare, con particolare riferimento alle attività alieutiche e venatorie. L’erigendo  museo, iniziato dal privato proprietario già dal 1995, ha sede presso l’edificio ex scuole di Lova; ospita materiali che mirano a ricostruire alcune delle attività tipiche delle valli da pesca, come la nautica, la pesca, la caccia, la vallicoltura attraverso materiali d'archivio, iconografia storica e materiali originali esposti. La Regione del Veneto lo

  La terza visita del 2014 ci vedrà impegnati in un tour molto interessante tra le calli visitando le chiese barocche nella zona sud di Venezia. In mattinata Marco Ladiana, coordinatore culturale del Circolo Veneto, ci porterà a scoprire una prima parte delle chiese barocche con tappe a S.Stae, ai Gesuati, agli Scalzi e a S.Simeon Piccolo.  Tra queste la chiesa di San Stae è tappa fondamentale per la conoscenza della pittura venezianadei primi del Settecento. Edificata dal genio di Giovanni Grassi nel 1678 e dalla fantasia di Domenico Rossi che la arricchì della movimentata facciata nel 1709 è decorata all’interno, nel presbiterio, da un ciclo di dipinti

Incontro «L'Europa per i Giovani», concorso «Diventiamo cittadini europei», 29 marzo 2014, Venezia, Istituto d'Arte, ore 11.00. Relatori: prof. Giorgio Anselmi, On. Cesare Campa. Ancora una giornata all'insegna dell'Europa è stata quella organizzata dal Movimento Federalista Europeo e dal Circolo Veneto il 29 marzo 2014 per le classi dell'Istituto d'Arte di Venezia. In questa occasione, dopo un'introduzione del dott. Pierantonio Belcaro, Consigliere Comunale per la città di Venezia, i relatori, l'On. Cesare Campa, Presidente del Circolo Veneto, e il prof. Giorgio Anselmi, direttore del mensile «L'Unità Europea», hanno illustrato brevemente agli studenti la storia dell'Europa, dalla sua fondazione, e il concorso indetto dal Movimento Federalista Europeo e dal

La seconda uscita dell’anno 2014 sarà incentrata in pieno sul Diciottesimo Secolo attraverso la visita a CA' REZZONICO - MUSEO DEL '700 VENEZIANO dove potremo in maniera ampia e completa ammirare tutti gli aspetti del secolo degli sfarzi e del tramonto della Serenissima. Dai quadri e affreschi dei tanti pittori protagonisti dell'arte barocca (Giovan Battista e Giandomenico Tiepolo, Canaletto, Guardi e i Vedutisti, Longhi, Piazzetta, Rosalba Carriera e molti molti altri ancora) agli aspetti storici e sociali che portarono alla fine della millenaria storia del Ducato Veneziano attraverso eventi ed illustri protagonisti (da Casanova a Lodovico Manin, da Carlo Goldoni

Interrogarsi su cosa rimane oggi, in una fase di profonda crisi economica- culturale-politica, della visione dell’Europa dei padri fondatori e quali sono le opportunità per una possibile ripresa è il fine della mostra “Sinfonia dal Nuovo Mondo - Un’Europa Unita dall’Atlantico agli Urali”, ed a porsi questi interrogativi sono stati in questi giorni gli studenti del corso serale dell'itis «Zuccante» di Mestre che hanno visitato la mostra, aperta appositamente anche in orario serale per dar modo anche a chi altrimenti impegnato col lavoro di visitarla. «Aprire anche fuori orario per le scuola serali è stato un riuscitissimo esperimento - ha detto l’on. Cesare Campa, tra i promotori dell'iniziativa

Il vicesindaco di Venezia, Sandro Simionato, questa mattina ha visitato la mostra “Un'Europa unita dall'Atlantico agli Urali”, organizzata – fino al 23 marzo, nella sala mostre del Centro “Le Grazie” di via Poerio a Mestre – dal Circolo Veneto, con il patrocinio, tra gli altri, del Comune di Venezia. Erano presenti il presidente del Circolo Veneto e consigliere comunale, Cesare Campa e la classe IV C dell'Istituto professionale alberghiero “Barbarigo” di Venezia.