Sito in aggiornamento

"Il Veneto ieri, oggi e domani". E' questo il titolo del prossimo incontro della Scuola di formazione, in programma venerdì 17 marzo, alle ore 20, al Novotel di via Ceccherini (uscita Castellana della tangenziale) a Mestre. A discutere di com'è evoluta e sta cambiando la regione sotto il profilo politico, economico e sociale, interverranno Francesco Jori, giornalista editorialista del gruppo Finegil, e Vittorio Filippi, sociologo editorialista del Corriere del Veneto. Introduce il presidente Cesare Campa, modera Bruno Bernardi, docente di Ca' Foscari.

Riutilizzare il territorio, recuperando e riqualificando l’edilizia esistente, è un obbligo ma anche un’opportunità, di fronte al degrado che caratterizza certe periferie, e non solo, e ai fenomeni climatici (ad es. le alluvioni) sempre più frequenti. Se n’è discusso nell’incontro del 17 febbraio scorso della Scuola di formazione, con Stefano Munarin, docente di Urbanistica allo IUAV; Mario Dalla Tor, senatore relatore del disegno di legge 2383 sul contenimento del consumo e riuso del suolo edificato, e Massimiliano De Martin, assessore comunale all’Urbanistica. Nell’introdurre gli interventi, il presidente Cesare Campa ha posto in premessa che “il contenimento del territorio e la

"La gestione del territorio tra passato e nuove sfide". E' questo il titolo del prossimo incontro della Scuola di formazione, in programma venerdì 17 febbraio alle 20, al Novotel di via Ceccherini (uscita Castellana della tangenziale). A discuterne saranno: Stefano Munarin, docente di Urbanistica allo IUAV di Venezia; Massimiliano De Martin, assessore comunale all'Urbanistica, Edilizia e Ambiente; Mario Dalla Tor, senatore e relatore del disegno di legge su "Contenimento del consumo e riuso del suo edificato". Modera Bruno Bernardi, docente di Ca' Foscari.

Grande successo di pubblico per la presentazione del libro "Io e Oriana" del giornalista e scrittore Madgi Cristiano Allam. Il Circolo Veneto ha organizzato quattro incontri in successione con l'autore, rispettivamente a Mestre, Venezia, Chioggia e Campolongo Maggiore. Soprattutto il primo appuntamento ha visto gremirsi in ogni ordine di posto la sala del centro culturale "Le Grazie", ma anche gli altri tre hanno poi ottenuto un ottimo riscontro. Con questo suo lavoro (ed. MCA Comunicazione, 219 pagg., 12 €), Allam ha voluto omaggiare la figura di Oriana Fallaci a quasi 11 anni dalla sua scomparsa, rilanciandone le letture e le